In questo articolo si parla di:

Secondo il sito bicyclerollingresistance.com, l’ultimo nato in casa Pirelli Velo, il Cinturato, conferma quanto promesso dalla casa milanese. Ovvero il raggiungimento di un nuovo livello di resistenza alla foratura. Questo sito si occupa di pubblicare test di laboratorio su innumerevoli coperture, e il nuovo Cinturato, raggiunge un punteggio di 20 punti, diventando il nuovo punto di riferimento della categoria.

L’attenzione a tutti gli aspetti

Il Pirelli Cinturato Velo TLR è uno pneumatico per bici da strada tubeless-ready focalizzato principalmente a fornire la migliore resistenza alle forature possibile. Sebbene la resistenza alle forature fosse l’obiettivo principale durante lo sviluppo del Cinturato Velo, Pirelli ha anche cercato di mantenere il peso e la resistenza al rotolamento il più bassi possibile. Recentemente Pirelli è tornata sul mercato dei pneumatici per biciclette con il rilascio della linea di pneumatici per bici da strada P Zero Velo. I pneumatici P Zero Velo erano per lo più focalizzati sulla velocità e sul peso.

Come molti altri pneumatici tubeless-ready, Cinturato Velo è dotato di uno strato protettivo che non solo aiuta a fornire una buona resistenza alle forature ma aiuta anche a trattenere l’aria. L’ingrediente segreto è un composto rinforzato con fibre aramidiche identificato con il nome “SmartNET Silica w/aramid fiber” ed è basato sullo stesso composto utilizzato nella linea di pneumatici P Zero Velo. La mescola SmartNET Silica normale è una mescola a bassa resistenza al rotolamento e fornisce una buona aderenza anche in condizioni di freddo e umidità. L’elevato livello di resistenza alle forature lo rende anche uno pneumatico ideale per gravel e pendolarismo, grazie anche alle misure più grandi 32-622 e 35-622.

velo.pirelli.com