In questo articolo si parla di:

«Non è solo un claim, ma è un approccio alle nostre giornate”

Una serata esclusiva in cui sarà dato risalto alle più importanti imprese sportive che hanno caratterizzato il 2018 di Garmin e dei suoi ambassador. Venerdì 14 dicembre andrà in scena l’edizione 2018 del Garmin Gala, l’evento in cui verranno consegnati i riconoscimenti “Beat Yesterday Awards”. È il premio per chi ha alzato l’asticella, per chi guardando il proprio “ieri” lo ha voluto migliorare.

«Non è solo un claim, ma è un approccio alle nostre giornate” – sottolinea Stefano Viganò, Amministratore Delegato di Garmin Italia – un principio che ci ha contaminato, non solo in campo sportivo, ma anche nella quotidianità di ognuno di noi».

Persone sopra le imprese

Durante il Garmin Gala 2018, non verranno premiate le imprese, bensì gli atleti che nel 2018 sono stati in grado di battere loro stessi.Un evento, che Garmin Italia ha voluto fortemente rinnovare, invitando personaggi di spicco del mondo della running, del ciclismo, dell’alpinismo e di molte altre discipline. Tutto questo in una location d’eccezione come lo Spazio Gessi di Milano, nel cuore del quadrilatero della moda. Per l’edizione 2018, i “Beat Yesterday Awards” vedranno salire sul palco diverse categorie. Verrà dato risalto al “Beat Yesterday Social Award” che andrà a premiare il personaggio con una spiccata attività social. Premio assegnato dagli utenti di internet tramite voto online. Le nomination in questa categoria sono: l’ex professionista di bici da strada Andriano Malori, la runner Elisa Adorni, il trail runner Francesco Mangano e i blogger Daniela Schicchi, fitness addicted e Nicola Andreetto, appassionato di motociclismo.

garmin.com/it-IT