In questo articolo si parla di:

E’ stata un’annata intensa, per gli atleti Olympia che hanno confermato il loro valore e portato molte volte sul podio F1 e F1-X, la hardtail e la full suspended che rappresentano l’eccellenza della produzione Olympia.

I fratelli Luca e Daniele Braidot, del Centro Sportivo Carabinieri, hanno onorato un rapporto di collaborazione con Cicli Olympia che perdura da anni e che proseguirà fino a tutto il 2020.  Dopo avere conquistato ad inizio stagione il titolo nazionale nel ciclocross, Luca si è messo al collo la medaglia d’argento al campionato europeo di Glasgow e anche all’italiano di Pila, oltre ad avere contribuito all’oro continentale dell’Italia nel Team Relay. Al mondiale di Lenzerheide, dove è stato rallentato da un problema tecnico, si è classificato in 12^ posizione.  Daniele Braidot, vincitore di tre gare XC durante l’anno, vice-campione nazionale di ciclocross e terzo al campionato italiano XC, è stato capace di cogliere il nono posto al mondiale, e una top ten in Coppa del Mondo. Mirko Tabacchi ha aggiunto al suo palmarès la maglia tricolore nel cross country eliminator, mentre Nicholas Pettinà, secondo quest’anno a Kamnik, ha al suo attivo quattro prove della Veneto Cup.

olympiacicli.it