In questo articolo si parla di:

Non poteva iniziare meglio l’avventura della Trek Segafredo femminile. La nuova formazione World Tour “in rosa” nata dalla costola del team maschile guidato da Luca Guercilena ha debuttato vincendo. Letizia Paternoster ha infatti conquistato allo sprint la tappa inaugurale del Santos Tour Down Under regalando alla formazione americana il primo successo della sua storia.

«Sono al settimo cielo, è stata una partenza da sogno. In squadra ho trovato compagne fantastiche e un’organizzazione di assoluta eccellenza. Si cura il dettaglio e non si lascia nulla al caso. Il Centro Ricerche Mapei Sport di Olgiate Olona (Va) con i suoi esperti e i suoi mezzi ci sarà utilissimo per ottenere tanti altri traguardi nel corso della stagione» ha commentato la giovane trentina, ormai non più promessa ma certezza del ciclismo italiano, e tra i talenti più interessanti nel panorama internazionale. «Chi ben comincia si dice sia a metà dell’opera, speriamo sia proprio così. Ora mi concentrerò sulla pista, fino ai mondiali di fine febbraio in Polonia. Poi dovrei partecipare a diverse classiche del Nord». Strade che Mapei conosce come le sue tasche.

Andrea Morelli, referente del settore ciclismo di Mapei Sport, a fine dicembre ha partecipato in Sicilia al training camp della Trek Segafredo per supportare il team, sia maschile sia femminile, nei primi test su strada. «Dal 2015 siamo al fianco di questa squadra per la preparazione e le periodiche valutazioni funzionali in laboratorio dei corridori. La formazione femminile è una bella sfida, che abbiamo intrapreso con grande entusiasmo. Al nostro centro si affidano campionesse di altre discipline come le sciatrici della Nazionale di sci alpino e le calciatrici del Sassuolo Calcio, non potevamo mancare nel mondo delle due ruote, da sempre nel cuore di Mapei. Siamo orgogliosi di sostenere con la nostra esperienza il lavoro di atlete di primissimo piano come Letizia, Elisa Longo Borghini e la britannica Lizzie Deignan, campionessa del mondo a Richmond nel 2015, che è pronta a tornare alle corse dopo la maternità. Siamo certi che la vittoria di Letizia sia solo la prima di tante soddisfazioni che potremo conquistare insieme» racconta Morelli da Palma di Maiorca, dove è impegnato in un nuovo ritiro della Trek Segafredo.

mapeisport.it