Boa System rinnova il suo impegno con il mondo del ciclismo e pensa alla partnership con tue top team, uno maschile e uno femminile. Continua quindi anche nel 2019 la voglia di bici del brand americano, annunciando la nuova collaborazione con Bora-Hansgrohe Professional Cycling Team. In più giunge l’annuncio anche del rinnovo con Canyon//Sram Racing, campione del mondo in carica nella categoria Time Trail (cronometro).

Con questo impegno, Boa si conferma come riferimento tra i sistemi di chiusura dalla grande performance anche nel mondo delle bici e la partecipazione attiva nel World Tour, è una dimostrazione della dedizione e del rispetto per questo sport. “Boa è entusiasta di collaborare con due team leader e lavorerà al loro fianco per garantire ai ciclisti prodotti che facciano davvero la differenza, aiutando le loro prestazioni a livelli molto alti”, afferma Alois Badegruber, direttore business unit Emea di Boa Technology.

Le impressioni dei nuovi partner della Bora

Il team Bora-Hansgrohe sperimenterà tutti i vantaggi del sistema Boa Fif sia per le scarpe da ciclismo in gara e in allenamento, sia per i loro “lavori” a corpo libero. Questo anche grazie a Specialized, storico partner di Boa System, fornitore delle calzature del team Bora. Il brand americano, fornisce al team il modello S-Works 7, una calzatura tecnica che incorpora le tecnologie più all’avanguardia di Boa. Non solo sulle Specy in gara, Boa vestirà l’intero staff Bora-Hansgrohe con le scarpe da running e allenamento Adidas Terrex e New Balance, dotate della sua tecnologia.

Dopo la prima stagione di World Tour, ho pensato che era il momento di lavorare sui dettagli ed esplorare ogni area di performance che potrebbe aiutarci a migliorare. Ci siamo comportati abbastanza bene, ma c’è ancora margine di miglioramento. Boa condivide questo approccio con noi. Sono guidati dalla ricerca delle massime prestazioni e sono impegnati nel ciclismo su vari fronti”, dice Ealph Denk, team manager Bora-hansgrohe.

Queste le parole di alcuni atleti: Sam Bennet:”Le scarpe sono tra le cose più importanti nell’attrezzatura poiché sono il collegamento con la bici. Il sistema Boa Fit stringe più forte perché non esercita pressione su un singolo punto, ma la distribuisce in maniera ottimale”. Pascal Ackermann:”Con il sistema Boa sono in grado di aggiustare la scarpa velocemente anche durante la gara. Posso allentare nelle fasi di gara e stringerle durante lo sprint”. Max Schachmann:”La qualità di questo sistema è il massimo. Funziona molto bene, anche in condizioni difficili. Mi sono stupito anche nell’uso sulle scarpe da ginnastica”.

boafit.it