In questo articolo si parla di:

Procede l’avvicinamento alla prima edizione della Granfondo Strade Bianche di Romagna in programma domenica 24 marzo 2019 a Mordano (Imola – Bologna). Si tratta del secondo appuntamento agonistico dell’anno su sterrato, due settimane dopo il debutto stagionale alla Gran Fondo Strade Bianche a Siena. Una manifestazione che sta suscitando grande interesse anche grazie a una novità assoluta proposta dall’organizzazione: infatti Legambiente ha già concesso il proprio patrocinio alla Granfondo Superbrand – Trofeo Italian Bike Company, l’inedita formula della Gara a squadre per Aziende che si svolgerà nell’ambito della Granfondo Strade Bianche di Romagna.

 

Attraverso Legambici, il circolo dell’associazione ambientalista dedicato interamente alla mobilità ciclistica, con particolare attenzione alla ciclabilità in ambito urbano, Legambiente premierà le categorie Best Practice (progetti di welfare aziendale a tema bici) e Team Building (numero di partecipanti) della Granfondo Superbrand. In cosa consiste la nuova gara aziendale Granfondo Superbrand – Trofeo Italian Bike Company?

Inserita nel contesto della Gran Fondo Strade Bianche di Romagna di domenica 24 marzo 2019, la Granfondo Superbrand è la prima edizione di una vera e propria Gara Aziendale, che nasce con lo spirito del team building e della competizione sana e spinge le persone a dare il meglio di se stesse nel rispetto del prossimo. L’obiettivo della GF Superbrand è quello di promuovere l’uso della bicicletta ed il ciclismo come sport che fa bene alla salute, ma anche come stile di vita sano e di mobilità aziendale sostenibile. Le aziende che vogliono competere e vincere il già ambito Trofeo Italian Bike Company possono iscriversi alla Granfondo Strade Bianche di Romagna e partecipare con un team di 6 atleti-dipendenti. La squadra Azienda, che può gareggiare con la propria divisa o con una maglia personalizzata dell’evento, concorre con la somma dei tempi dei propri atleti sul percorso lungo. Ogni team potrà inoltre avvalersi del contributo di un ex professionista come Capitano, il cui tempo non verrà però sommato a quello degli altri componenti della squadra. La competizione è il momento di celebrazione finale di questa iniziativa, ma verranno premiate anche le aziende che sapranno distinguersi per progetti di welfare aziendale legato al mondo della bici.

stradebianchediromagna.it