In questo articolo si parla di:

Il futuro della mtb è sempre più elettrico. Per questo Giant firma le nuove E-mtb rimescolando le carte e calando i suoi assi. Uno di questi è la Giant Fathom E+ Pro, studiata per i giri di tutti i giorni. Caratterizzata da una livrea moderna, è una e-mtb da un forte appeal “exploring” grazie alla perfetta integrazione tra motore, batteria, telaio e componenti. Un mezzo pensato per percorrere i sentieri in sicurezza e comfort, un gioco da ragazzi sia per i riders che si approcciano al mondo delle e-mtb, sia per l’utenza senior capace di sfruttare al massimo le potenzialità di questa divertente e-bike hardtail con forcella ammortizzata, studiata per arrivare con in qualsiasi posto, in tempi minori, faticando il giusto.

Comfort e prestazioni

Con la Giant Fathom E+ Pro, il top di gamma delle hardtail elettriche di casa Giant, esplorare sentieri e sterrati sarà agevole ed estremamente divertente. Un’esperienza di guida unica, amplificata dal leggero telaio in alluminio ALUXX SL e la geometria studiata per affrontare in comodità e sicurezza tutte le tipologie di trail. La Giant Fathom E+ Pro è disponibile in due formati, con ruote da 27,5 o da 29 pollici, pneumatici tubeless dalla sezione maggiorata e una forcella anteriore con un’escursione da 120 mm, capace di offrire un controllo e una sicurezza senza compromessi. L’assistenza alla pedalata è garantita dall’innovativo motore SyncDrive Sport, che offre un’assistenza alla pedalata fluida e istantanea per conquistare con facilità tutte le salite, dai dolci declivi collinari alle ripide mulattiere di montagna. La batteria, integrata sul tubo obliquo in maniera armonica, e i controlli sul manubrio RideControl ONE completano il pacchetto “elettrico”, compresa l’app specifica da installare sullo smartphone per personalizzare il motore, le funzioni di salute, fitness e navigazione.

L’innovativo motore che spinge la Giant Fathom E+ Pro è il Syncdrive Pro (su base Yamaha PW-X) equipaggiato con la batteria “Giant EnergyPak 500” e centralina di controllo “RideControl One”. Non accontentandosi di equipaggiare la gamma di bici elettriche con sistemi “terzi” standard, Giant ha scelto di sfruttare il suo immenso know-how ingegneristico progettando, in collaborazione con Yamaha, il motore “SyncDrive Pro” da 250W. Capace di offrire fino al 360% di assistenza alla pedalata, la drive-unit di Giant assicura una pedalata rotonda, dolce e progressiva, che asseconda efficacemente gli sforzi del biker anche sulle salite più sconnesse. Questo grazie alla tecnologia intelligente PedalPlus in cui 4 sensori di coppia permettono di misurare la forza che il rider sta esercitando sui pedali e di variare in automatico l’erogazione del motore. Sul manubrio il compatto comando “RideControl One” serve a selezionare le 5 modalità di assistenza e controllare la carica della batteria da 500 Wh. Inoltre, il sistema di carica Smart Charger a 6 Ampere permette di arrivare al 60% di autonomia in un’ora e mezza di carica: un grosso vantaggio per coloro che hanno bisogno di una carica extra durante i giri più lunghi, permettendo di massimizzare le pause. Infine, in un’ottica di massima personalizzazione della potenza erogata dal motore “SyncDrive Pro” è disponibile l’app “Giant E-bike”, che via Bluetooth permette di personalizzare il tuning attraverso lo smartphone e di monitorare le uscite. Innovazione nell’innovazione.

giant-bicycles.com