In questo articolo si parla di:

Una festa dal profumo olimpico, oltre 250 invitati e un’unica grande protagonista: la passione per il ciclismo. Questo è quello che si è vissuto ieri sera al Trek Concept Store Bike Revolution di Lemignano, una serata all’insegna della bicicletta che ha visto il grande entusiasmo del pubblico presente. Entusiasmo grazie alla presenza al party Trek di campioni del ciclismo come Elisa Longo Borghini (bronzo olimpico nella prova in linea di Rio 2016), Paola Pezzo (due volte oro in mountain bike alle Olimpiadi di Atlanta 1996 e Sydney 2000), Samuele Porro, Damiano Ferraro e Michele Casagrande (bikers del Team Trek Selle San Marco) e i fratelli Alex e Denny Lupato protagonisti dell’enduro italiano.

«Un’atmosfera fantastica in un negozio incredibile: questa serata è un’altra delle sorprese che mi ha riservato l’arrivo nella famiglia Trek». Esordisce così Elisa Longo Borghini, medaglia di bronzo di Rio 2016, che sul palco di Bike Revolution ha ricevuto l’abbraccio dei fan: «Il calore dei tifosi è straordinario, poi qui in provincia di Parma si svolgerà la prova a cronometro del Campionato italiano, il mio grande obiettivo stagionale. Spero di sentire il tifo anche in quell’occasione». Ma prima dei Campionati italiani c’è tutta una stagione da vivere: «La stagione è iniziata al Tour Down Under e l’esordio è stato molto positivo così come l’impatto con la mia nuova squadra, la Trek- Segafredo. Quest’anno mi piacerebbe tornare a vincere dopo un 2018 sfortunato, magari in una prova al nord: con la tecnologia e la professionalità che il team ci mette a disposizione sono sicura di poter fare bene nel 2019».

Bike Revolution è un vero e proprio Olimpo della bicicletta, un concentrato di passione che raccoglie la grande proposta di Trek. Il negozio è nato per regalare le emozioni del ciclismo e con l’idea di creare un luogo in cui la passione per i pedali si possa toccare con mano. Una strategia confermata da Davide Brambilla, alla guida del marchio americano di biciclette nel nostro Paese, che, inoltre, ha spiegato la scelta, e l’importanza, di avere un proprio Concept Store: «Un negozio monomarca ci permette di esporre tutta la nostra proposta: questa strategia ci ha portato nel giro di un anno e mezzo ad aprire 6 punti vendita Concept Store. E non ci fermeremo qui». Lo sviluppo, quindi, continuerà nel 2019 con altre inaugurazioni che regaleranno momenti di grande passione per tutti i ciclisti italiani: «Trek è una famiglia: dai quadri dirigenziali fino ai tecnici siamo tutti convinti che l’amore per la bici è un sentimento che deve essere toccato con mano e per questo motivo siamo orgogliosi di celebrare i nostri negozi al fianco dei nostri atleti» afferma Brambilla.

trekbikes.com