In questo articolo si parla di:

Specialized S-Works, è sinonimo di alta gamma e innovazione, il marchio non si smentisce con questo nuovo prodotto destinato sicuramente a far parlare di sé. Il motivo, oltre che alle comprovate prestazioni delle calzature made in S-Works, in questo caso è anche il peso, si tratta infatti della scarpa da ciclismo di produzione industriale più leggera mai realizzata. L’azienda americana ha infatti voluto mettere tutto il proprio know how per presentare sul mercato due prodotti super leggeri: la S-Works Exos, del peso di 150 grammi e la limited edition S-Works Exos 99, in soli 500 esemplari al peso “ridicolo” di 99 grammi.

L’azienda risponde in anticipo ad alcune domande che tutti gli appassionati si fanno su questo prodotto:

D: Queste scarpe, per cosa sono fatte?

R: Per andare veloce.

D: Cosa le rende così speciali e perchè costano 499,90€?

R: Tutto parte dal materiale esterno. Abbiamo utilizzato l’esclusivo tessuto Dyneema a quattro strati, simile a quello che abbiamo utilizzato nelle S-Works 7. Utilizzando una trama particolare, abbiamo trasformato queste fibre in un materiale forte, leggero e adattivo che non necessita di rinforzi. Questo permette un importante risparmio di peso. Abbiamo anche progettato un supporto morbido del tallone e utilizzato un materiale adattivo basato sul Warp Sleeve delle Sub6. Un altro aspetto cruciale di queste scarpe è la nuova suola in carbonio che abbiamo sviluppato in collaborazione con gli ingegneri che hanno creato il Rider-First Engineered applicato alla Tarmac. Grazie alla Pressure Mapping, siamo stati in grado di individuare i punti in cui era possibile ridurre il peso senza sacrificare la rigidità, ecco il perchè dei fori sotto la suola.

D: Queste scarpe utilizzano ancora il Body Geometry?

R: Si. Tutte e tre le caratteristiche del Body Geometry sono presenti all’interno della scarpa (supporto varo per l’avampiede, supporto dell’arco e bottone metatarsale). Le scarpe sono equipaggiate con la soletta BG+ e sono compatibili con tutte le nostre solette custom e semi custom aftermarket e con i supporti per l’avampiede.

D: Calzano come le S-Works7?

R: La calzata risulta simile alle S-Works 7 in termini di forma e volume interno, ma le scarpe sono sostanzialmente differenti per altri aspetti. Le nuove EXOS mantengono l’eccellente calzata e trasferimento di potenza (come le S-Works 7), mentre la mancanza di talloniera e di rinforzo sulla punta comportano una calzata più confortevole. Il Dyneema e la morbidezza della scarpa la rendono come una seconda pelle.

D: Cos’èl’Indice di Rigidità e perchè 13.0?

R: L’indice di Rigidità è un valore che utilizziamo per descrivere la rigidità della suola. Otteniamo questo valore applicando un carico di 40kg e misurando la deformazione che ne deriva.L’indice di rigidità 13 significa che ci sono tra i 1.32 e 2.11mm di deformazione sotto questi 40kg di carico. Paragonate all’indice di rigidità delle S-Works 7 (15=0-0.61mm di deformazione), la suola risulta lievemente più flessibile, ma 13 vuol dire comunque estremamente rigido.

D: Dovrei preoccuparmi delle dita dei piedi?

R: Nonostante ci sia sicuramente meno protezione, è molto improbabile che tu possa procurarti dei danni.D: Perchè non è stato utilizzato lo stesso sistema di chiusuradelle S-Works 7? R: Per ottenere un significativo risparmio di peso sapevamodidoverabbandonareilsistemadichiusuraazonadelle S-Works 7,inquantoogniBoacomporta un considerevole incremento di peso. Volevamo, allo stesso tempo, che questo fosse un prodotto equipaggiato con il sistema Boa, in modo da non sacrificare la calzata e la facilità di regolazione. Abbiamo trovato la soluzione nel Boa IP1.La chiusura è a doppia trazione (tira i lacci su entrambi i lati), permettendo una regolazione graduale nello stringere e nell’allentare. Questo ci permette di chiudere la scarpa con un solo Boa e il risultato è che puoi facilmente trovare la tensione di chiusura ideale, il tutto con un pesoridotto.

D: La tacchetta posteriore è sostituibile?

R: Si, è sostituibile tramite una vite e la tacchetta posteriore è la stessa delle S-Works 7.

D: Quanto sono durevoli queste scarpe, sia le S-Works EXOS che le EXOS 99? 

R: Molto, abbiamo effettuato decine di migliaia di ore di test e sono durevoli come le S-Works7.

D: Posso gareggiare con queste scarpe?

R: Queste scarpe sono fatte per le gare. Molti dei nostri tester le hanno scelte come le loro prossime scarpe da gara. Qualcuno le ha definite come “una seconda pelle” e ha deciso di utilizzarle appositamente il giorno della gara, quando sarà necessario dare qualcosa in più.

D: Com’è la talloniera rispetto alle S-Works 7?

R: La talloniera è differente rispetto alle S-Works 7. In queste ultime, abbiamo utilizzato un metodo di modellatura della talloniera in modo da creare un alloggiamento del tallone avvolgente. Con le EXOS e EXOS 99, abbiamo rimosso questa parte utilizzando le proprietà del materiale Dyneema per sostenere il tallone. Grazie a questo metodo e aggiungendo il CubicTec, l’area del tallone si adatta perfettamente ai contorni del tuo piede in modo da garantire una tenuta fenomenale del tallone.

D: Il Boa può essere sostituito?

R: Si. Tuttavia, dato che la modalità di sostituzione è lievemente differente, è necessario seguire le istruzioni.

specialized.com