In questo articolo si parla di:

Garmin annuncia la collaborazione per la stagione 2019 con 13 team professionistici di ciclismo su strada, di cui otto squadre del prestigioso circuito World Tour e cinque formazioni del mondo mountain bike e enduro. I team saranno equipaggiati e dotati con gli ultimi e più sofisticati strumenti Garmin pensati per il ciclismo e che guideranno, motiveranno e accompagneranno gli atleti durante la loro preparazione, senza dimenticare l’importante, se non fondamentale, aspetto della sicurezza.

«La scelta di rinnovare il legame con team e atleti di fama internazionale conferma il nostro ruolo di azienda di riferimento nel mondo del ciclismo in tutte le sue declinazioni  e attraverso queste sponsorizzazioni, gli atleti potranno usufruire delle innovazioni studiate e messe a loro disposizione da Garmin, per ambire a grandi risultati ogni volta che saranno sui pedali, non solo su strada ma anche off-road» commenta Stefano Viganò, amministratore delegato di Garmin Italia.

Garmin sarà al fianco del Team Sky e della squadra Rally-UHC Cycling, oltre che delle formazioni EF Education First Pro Cycling, Mitchelton-SCOTT, Movistar Team, Team Dimension Data for Qhubeka e Trek-Segafredo. Inoltre, l’azienda continuerà a garantire il suo supporto anche ai team professionistici di mountain bike CLIF Pro Team, CUBE Action Team, Scott-SRAM e Trek Factory Racing.

La tecnologia al servizio degli atleti

L’azienda affiancherà tutte le squadre fornendo loro strumenti innovativi e altamente performanti che consentiranno loro di monitorare le prestazioni dei propri atleti. Tra le soluzioni scelte ovviamente c’è la ampia gamma di GPS bike computer della famiglia Edge, e in particolare i modelli Edge 520 Plus e Edge 1030. Ma non solo, perché a disposizione degli atleti ci sarà anche la rivoluzionaria serie Varia RTL510 Rearview Radar, per garantire loro una maggior sicurezza durante gli allenamenti su strada, aspetto molto a cuore di Garmin: un sistema con radar retrovisore e luce posteriore che segnala al ciclista le vetture in avvicinamento alle proprie spalle e, allo stesso tempo, avvisa gli automobilisti della presenza del ciclista sulla strada. Inoltre, i team avranno a loro disposizione anche gli sportwatch GPS multisport di Garmin forerunner 935 o fēnix 5 Plus, perfetti per monitorare quotidianamente parametri come distanza percorsa, le calorie bruciate e la qualità del sonno di notte. Infine, le squadre potranno avvalersi anche delle analisi precise fornite dalla bilancia Garmin Index Smart Case, che misura importanti parametri come peso, grasso corporeo, massa muscolare scheletrica e molto altro.

Confermate inoltre le partnership tra Garmin Italia, subsidiary italiana con sede a Milano dell’azienda americana, il Team Bahrain Merida e il Team Bianchi Countervail. Con la fornitura della strumentazione della serie Varia Radar al Team Bahrain Merida, Garmin Italia è la prima azienda “sponsor della sicurezza” di una squadra professionistica. Per quanto riguarda il Team Bianchi Countervail, Garmin Italia è partner tecnico, e gli atleti del team potranno quindi contare sul supporto dei ciclocomputer Garmin Edge 520 Plus Bundle Edition.