In questo articolo si parla di:

Un anno fa rh+ ha introdotto nella collezione il progetto Bike Fashion Lab, nato con l’obiettivo di contaminare il DNA tecnologico e di design di rh+ con il mondo della moda. Colori, materiali e stampe, infatti, sono quelli del fashion system italiano.


Con la collezione Spring-Summer 2019, rh+ intende guidare lo stile dei ciclisti verso una nuova strada. Il know-how di ISA spa, sister company nella rosa delle eccellenze del fashion e tessile italiano, si incontra con i tecnici di rh+ per creare una collezione all’avanguardia grazie ad un team attento, affiatato e ambizioso.
L’ufficio stile di rh+ ha così selezionato ispirazioni autentiche dai più iconici trend del momento.


L’arte ed i tattoos sono i nuovi segni grafici rh+ reinterpretati sulle Jersey e negli accessori, dall’astrattismo di Kandinskij al dripping di Pollock o le illusioni ottiche di Escher si arriva a reinterpretate con un puro approccio di design i simboli del mondo del ciclismo: le corone diventano un allover iconico, le catene un pattern effetto righe, tutte grafiche esclusive per rh+.
I colori sono quelli pop, energici e vibranti rubati all’Activewear e alle passerelle per calarsi in un contesto tecnico e performante.

I tessuti lisci e super leggeri si abbinano a trame operate e traforate per garantire aerodinamicità e traspirabilità. I dettagli sono curati come nella tradizione di rh+. Inserti e loghi reflex assicurano visibilità in qualsiasi condizione di luce.
Bike Fashion Lab include capi per l’uomo e per la donna. Maglie, bibshort, guanti e calze dedicati a chi cerca un capo 100% bici da portare con non chalance anche fuori dal contesto ciclistico.

zerorh.com