In questo articolo si parla di:

Il veneto in mostra alla ventesima edizione del WPCC

Dal 12 al 15 settembre 2019 le città di Treviso, Villorba, Marostica e Bassano del Grappa ospiteranno la ventesima edizione dei World Press Cycling Championship, il Campionato Mondiale di Ciclismo per Giornalisti. Un evento che saprà richiamare numerosi reporter internazionali che, svestiti dai panni dei cronisti e indossati quelli degli atleti, si sfideranno su tre prove: cronometro individuale, sprint su breve distanza e prova in linea. Il Veneto si prepara quindi a ospitare un evento sportivo che metterà in vetrina le eccellenze territoriali, artistiche ed enogastronomiche presenti sul territorio. I WPCC 2019 sono in linea con il nuovo motto del turismo veneto “ The Land of Venice”, un progetto che vede la città lagunare come testimonial mondiale per promuovere l’intera regione e ha quindi anche il sostegno del Governatore della Regione Veneto, Luca Zaia.

Pronta la macchina organizzativa

Si sta definendo anche la macchina organizzativa che sarà a capo di questa ventesima edizione del Campionato Mondiale di Ciclismo per Giornalisti. A capo del Comitato Organizzatore WPCC 2019 c’è Enrico Cuman: «Stiamo progettando una serie di eventi e iniziative culturali che speriamo rendano questo mondiale italiano indimenticabile e che consenta a tutto il Veneto di mettersi in mostra in una cristalliera internazionale». Al suo fianco ci sarà Roberto Ronchi, presidente dell’Associazione Giornalisti Ciclisti Italiani, che si dice pronto ad accogliere colleghi-ciclisti da tutto il Mondo: «Sono onorato da italiano di poter ospitare nuovamente questa manifestazione e soprattutto, in Veneto, una regione dove il ciclismo è da sempre tanto amato». Il quarto componente del Comitato Organizzatore che si occuperà di tutti gli aspetti tecnici e logistici legati alle gare sarà Angelo Striuli che vanta una lunga esperienza nelle organizzazioni di eventi sportivi, tra cui spicca il Giro d’Italia. Tra i direttori della corsa ci saranno Claudio Rigo e Mara Sega, entrambi in possesso di una profonda esperienza maturata sui campi gara professionistici. Sul fronte speaker i WPCC 2019 avranno la voce ufficiale del Giro d’Italia: sarà quindi Paolo Mei ad animare i partecipanti e tutti coloro che assisteranno al Campionato Mondiale di Ciclismo per Giornalisti.

Un nuovo responsabile tecnico

Fondamentale sarà il supporto del responsabile tecnico Andrea Fin, con un trascorso da ciclista fino alla categoria Under 23 e oltre 50 successi in bacheca, passato poi a essere giornalista pubblicista e consulente legale per numerosi enti legati al ciclismo. «Quella per la bicicletta è una passione forte, nata in famiglia, non è dunque un caso se ho deciso di unire dovere a piacere e impiegare la mia professionalità nel mondo della bici  e lo faccio sia in qualità di commentatore e opinionista, sia come consulente legale in favore degli atleti e delle società impegnate settimanalmente sulla strada» afferma Andrea Fin. Una passione che lo ha portato a organizzare numerose manifestazioni ciclistiche a tutti i livelli, dalle competizioni professionistiche a quelle giovanili.

Una società sportiva a supporto dell’evento

Il comitato organizzatore della ventesima edizione dei World Press Cycling Championship 2019 potrà inoltre contare sul supporto della SCD FDB Cologna Veneta, società sportiva con sede a Cologna Veneta che dal 1978, grazie alla passione e al sostegno dell’ex professionista Luciano Dalla Bona, due volte campione del mondo e gregario di Felice Gimondi, promuove il ciclismo nelle categorie giovanili.

wpcc2019.it