In questo articolo si parla di:
La Commissione europea ha attuato la “Normativa (UE) 2019/436  a sostegno della direttiva 2006/42 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio”. Questo annuncio non ha ricevuto in realtà molta attenzione nonostante ciò, è di grande importanza, perché determina di fatto lo stato legale delle eBike, e comporta alcuni fondamentali cambiamenti rispetto alla vecchia norma. Di fatto la regolamentazione sulle eBike è uniformata alla direttiva sulle macchine.

Questa versione rivista dello standard per  eBike da 25 km / h – 250 W è molto diversa dal vecchio standard annunciato nell’aprile 2009. Esso riguardava solo la parte elettrica delle biciclette con pedalata assistita fino a 25 km/h e con una potenza nominale massima di 250 W, mentre per la parte meccanica, i produttori hanno fatto riferimento allo standard ISO 4210 per le biciclette convenzionali. Ora invece occorre uniformarsi allo standard EN 15194: 2017 che copre la bicicletta elettrica completa. Questo cambiamento è stato fatto perché la parte meccanica di una bicicletta elettrica ha bisogno di requisiti più stringenti di una bicicletta convenzionale.

Ai sensi della direttiva sulle macchine

Con la norma EN 15194: 2017 si è verificato un cambiamento essenziale, ossia l’armonizzazione ai sensi della Direttiva macchine (2006/42 / CE). Ciò significa che se una bicicletta elettrica è conforme alla norma EN 15194, è conforme alla direttiva macchine. Ciò dovrebbe rendere la vita dei produttori di biciclette elettriche molto più semplice. Mentre prima di dover analizzare personalmente la Direttiva Macchine per i requisiti pertinenti, ora possono fare affidamento sulla norma EN 15194: 2017 per la conformità alla legislazione.

Obblighi legali

Con ciò, tuttavia, è importante notare che nella maggior parte degli Stati membri europei la conformità alla norma EN 15194: 2017 non è un requisito legale, la conformità è volontaria. Ma la conformità delle biciclette elettriche con pedalata assistita fino a 25 km / he 250 W con la Direttiva Macchine è un obbligo legale. Ciò significa che il rispetto della norma EN 15194: 2017 risulta conforme alla legge prevista dalla Direttiva Macchine. Ne consegue che l’importanza del rispetto della norma EN 15195 è diventata  maggiore perché ora significa che la legislazione viene rispettata.