In questo articolo si parla di:

Nel contesto della 24H of Finale, gara endurance in mountain bike giunta alla ventunesima edizione, andata in scena dal 31 maggio al 2 giugno sull’Altopiano delle Manie (a Finale Ligure), è stato presentato ufficialmente il Consorzio per la Promozione Turistica e la Tutela del Territorio Finalese.

La conferenza stampa si è svolta nella giornata di sabato 1° giugno, con il Consiglio di Amministrazione – salito sul palco delle 24H – che in un clima di festa ha spiegato ai presenti i motivi per cui questo Consorzio è nato. Così come gli obiettivi. Su tutti, la necessità di creare una sinergia di impegno fra le diverse parti attive sul territorio per partecipare tutti insieme alla sua tutela, promozione e valorizzazione.

“Grazie alla crescita esponenziale ed inarrestabile del turismo outdoor, Finale Ligure è diventato un brand che è l’oggetto del nostro lavoro. Arriviamo da realtà già esistenti, come la Polisportiva dell’Outdoor, i Bike Hotel, le Associazioni del Territorio e vogliamo cercare una strada per cooperare insieme in una nuova realtà territoriale”, ha dichiarato Gianluca Viglizzo, presidente del Consorzio.

L’importanza della creazione di questo consorzio è stata testimoniata dalla presenza del primo cittadino di  Finale Ligure, Ugo Frascherelli, e dei sindaci dei comuni limitrofi, che insieme formano il cosiddetto Finalese e si impegnano a custodire, rispettare e valorizzare un grande patrimonio paesaggistico. Una volta terminata la conferenza – durante la quale si è sottolineata la necessità di preservare l’eccellenza del territorio attraverso una regolamentazione ed una gestione che possa dare sempre più valore alla qualità dei servizi – c’è stato il tempo per un giro sull’Altopiano delle Manie in eBike, impreziosito da un momento di degustazione enogastronomica.