In questo articolo si parla di:

Uno dei maggiori produttori di automobili al mondo si tuffa nel mercato delle biciclette elettriche. All’inizio di quest’anno, General Motors (GM) ha annunciato il lancio delle sue prime biciclette elettriche: ARĪV Meld e ARĪV Merge. Queste eBike urbane di prossima generazione arriveranno inizialmente nei Paesi Bassi a fine giugno.

L’enorme popolarità delle eBike in Germania, Belgio e Paesi Bassi è motivo per la General Motors di presentare le sue nuove eBike con marchio ARĪV su questi mercati. Il nome ARĪV è stato selezionato come parte di una campagna di crowdsourcing globale annunciata a novembre 2018.

Divisione GM’s Urban Mobility Solutions

Le eBike sono progettate dalla divisione GM Mobility Solutions di GM. Secondo GM il risultato è “Un design fresco ed estetico, combinato con un approccio leggero che è l’ideale per il traffico cittadino e dei pendolari. Compatto, veloce, agile e confortevole.  I primi marchi di automobili della GM sono nati alla fine del 19 ° secolo proprio come produttori di biciclette e qui torniamo più di un secolo dopo “. La gamma di bici si chiama ARĪV ecomprende per ora due eBike integrate e connesse. Lo scorso autunno è stato svelato il concetto di AR-V lanciato con le biciclette elettriche. Come altri grandi marchi automobilistici, anche GM si rivolge alla tendenza di urbanizzazione che dovrebbe causare più problemi di mobilità in città con persone che si spostano verso la mobilità a due ruote.

The ARĪV Merge folds easily, allowing customers to conveniently roll the bike on its two wheels while folded.

Motore GM brevettato

La campagna di crowdsourcing ci ha permesso di portare i consumatori nello sviluppo del nostro marchio“, ha dichiarato Hannah Parish, direttore di ARĪV. “Combinalo con i nostri prodotti e la nostra miscela di talento per biciclette e automobili, e il risultato è un DNA unico nel suo genere. La vasta esperienza di GM con i software e i comandi dei motori dei veicoli elettrici ha influenzato notevolmente il motore GM brevettato che è stato costruito appositamente per le bici elettriche ARĪV. Consente velocità fino a 25 km / h con quattro livelli di potenza con pedalata assistita. GM non ha specificato i livelli di potenza e coppia. La batteria si ricarica in circa 3,5 ore e secondo GM “offre fino a 64 chilometri di autonomia con una singola carica“.

ARĪV Merge e Meld sono dotate, di serie, di componenti per la sicurezza, quali luci integrate anteriori ricaricabili e posteriori a LED per una maggiore visibilità e rotori del freno sovradimensionati per aumentare la potenza di arresto. Una connessione all’app eBike ARĪV viene stabilita tramite Bluetooth. L’app visualizza dati come velocità, livello di batteria rimanente, distanza percorsa e altro. Le bici elettriche ARĪV Merge e Meld sono inoltre dotate di Quad Lock, con cui è possibile montare uno smartphone in modo sicuro sulla bici. I ciclisti possono ricaricare il telefono mentre sono in bicicletta.