In questo articolo si parla di:

Carvico, azienda che produce tessuti tecnici elasticizzati indemagliabili, da sempre attenta all’ambiente, presenta il gilet in poliestere riciclato, che sarà disponibile in occasione della prossima Maratona Dles Dolomites.

L’attenzione per l’ambiente nasce da una considerazione: il nostro pianeta ha impiegato 5 miliardi e mezzo di anni per crearsi e l’avvento dell’uomo ne sta rapidamente compromettendo l’intero ecosistema. Il patron della Maratona Dles Dolomites, Michil Costa, proprio partendo da questo dato, lancia il tema della 33° edizione della granfondo: “Domani”. Un argomento che porta con sé un messaggio forte e chiaro: (pre)occuparsi del futuro del nostro pianeta. Carvico, dunque, sceglie di sostenere il lato green della Maratona, in programma il 7 luglio 2019, con 10.100 gilet ecosostenibili, realizzati con il tessuto “special edition Maratona 2019” in poliestere, 100% riciclato dalle bottiglie di plastica.

carvico

Il poliestere riciclato usato per i gilet, rispetto al poliestere vergine, non solo dà una seconda vita alla plastica ma richiede anche meno energia durante tutto il suo ciclo di produzione. Un prodotto eco-friendly che aiuta concretamente la salvaguardia del pianeta. Un aiuto importante se pensiamo che una bottiglia in PET lasciata nell’ambiente impiega oltre 700 anni per iniziare a decomporsi. E che nel mondo attualmente vengono prodotte 20 milioni di tonnellate di bottiglie.

carvico

Per confezionare i 10.100 gilet destinati ai partecipanti e ai volontari della Maratona Dles Dolomites sono state recuperate più di 72.000 bottiglie ed evitato di emettere nell’atmosfera 4.600 Kg di CO2, grazie al ciclo di produzione meno impegnativo dal punto di vista energetico e che utilizza fonti di energia rinnovabili. Con 48 bottiglie si crea 1 kg di filo 100% riciclato con il quale Carvico produce 4 metri di tessuto ecosostenibile.

“Un piccolo gesto dal grande significato: pedalare indossando il nostro gilet sarà il modo dei 9000 atleti della Maratona Dles Dolomites di dimostrare che chi ama lo sport ama e rispetta anche la natura – dichiara Laura Colnaghi Calissoni, Presidente del Gruppo Carvico. Crediamo molto nella sostenibilità esiamo costantemente alla ricerca di un equilibrio che si rifletta in tutto il nostro processo produttivo per dare vita a tecno-tessuti all’avanguardia realmente rispettosi della natura. Promuovere la responsabilità ambientale significa investire nel presente per vivere il futuro e da molti anni in Carvico attuiamo politiche ambientali innovative volte alla creazione di una filiera di produzione realmente sostenibile, dall’inizio alla fine, per contribuire al modello di economia circolare. “Nature’s Voice” è il nome che abbiamo dato a questo impegno, non un semplice slogan bensì una promessa, un agire quotidiano, una sfida che vogliamo vincere ogni giorno”.

Il gilet ecosostenibile realizzato con tessuto Carvico oltre ad essere un accessorio utile per chi va in bicicletta, si rivela così anche uno strumento di tutela ambientale.

carvico.com