In questo articolo si parla di:
Madonna di Campiglio

Questa sera a Milano sarà celebrata la stagione sportiva 2020 di Madonna di Campiglio. Un anno di grande sport per la località dolomitica: due edizioni della 3Tre, l’unico slalom italiano inserito nel calendario di Coppa del Mondo FIS, la 66ª in programma mercoledì 8 gennaio, seguita dalla 67ª che si terrà nella tradizionale data del 22 dicembre. Nel mezzo, l’arrivo del più grande evento ciclistico del nostro Paese: il Giro d’Italia, che il 27 maggio prossimo concluderà in piazza Sissi la sua 17ª tappa, mentre il 28 maggio la carovana rosa ripartirà da Pinzolo.

Questa sera sarà il prestigioso Palazzo delle Stelline a ospitare, a partire dalle ore 19, il tour promozionale dell’unico slalom italiano inserito nel calendario di Coppa del Mondo FIS.

A Milano, la 3Tre incontrerà il grande ciclismo in una serata che vedrà fra i suoi protagonisti, non a caso, l’AD di Cairo Communication Uberto Fornara e il vice direttore vicario de La Gazzetta dello Sport Gianni Valenti. Con loro, come sempre quando il 3Tre on Tour arriva a Milano, saranno di scena i grandi campioni: tre vincitori della 3Tre come Giorgio Rocca, ultimo slalomista italiano a imporsi nel tempio del Canalone Miramonti nel 2005, Ivano Edalini e Piero Gros, ed insieme a loro Francesco Moser, il grande campione di ciclismo, vincitore del Giro d’Italia nel 1984 e da sempre legato a Madonna di Campiglio dalla passione per lo sci, e negli ultimi anni anche dall’emergente Top Dolomites Gran Fondo.

Il giovane Alex Vinatzer in azione alla 3Tre 2018; (credits: Pentaphoto)

Assieme ai grandi rappresentanti di sci e ciclismo, nella serata condotta dalla giornalista Cristina Fantoni è previsto anche l’incontro fra due trofei che incarnano il sogno di tutti coloro che si avvicinano a questi sport: la “Sfera di Cristallo”, il trofeo che premia il vincitore della Coppa del Mondo FIS, e il “Trofeo senza fine”, la coppa che spetta al vincitore del Giro d’Italia.

Il comitato 3Tre ed APT Madonna di Campiglio-Pinzolo-Val Rendena saranno invece rappresentati dal presidente del comitato organizzatore Lorenzo Conci, dal Presidente di APT Tullio Serafini e dal direttore generale Matteo Bonapace. Alla memoria storica Paolo Luconi Bisti sarà affidato il percorso fra storia e cultura di Madonna di Campiglio e della classica dello sci più antica d’Italia.

Come sempre 3Tre on Tour sarà occasione per parlare di eventi, ma anche di territorio, di sport da vivere e da praticare in prima persona. A fianco della ricca offerta invernale cresce la proposta estiva per il mondo outdoor e delle due ruote in particolare: quest’anno, fra Giro d’Italia, Top Dolomites ed eventi mountain bike, la bicicletta in Val Rendena sarà protagonista.

3trecampiglio.it

Immagine di anteprima: Mikel Landa festeggia sul traguardo di Madonna di Campiglio al Giro d’Italia 2015 (credits: Bettini Photo)