In questo articolo si parla di:

Pirelli annuncia il rinnovo della partnership con il team di Marco Trentin. Per il 2020 la P lunga sarà co-title sponsor, ribadendo così il suo pieno commitment, non solo verso la squadra ma verso l’intero mondo del Cross Country.

Nasce il team mtb Trek Pirelli

Come già nel 2019, anche per la prossima stagione, Michele Casagrande, Gioele De Cosmo, Damiano Ferraro, Samuele Porro e Fabian Rabensteiner correranno con gomme Scorpion MTB Pirelli. A pochi mesi dal lancio ufficiale, a marzo 2019, le Scorpion MTB Pirelli riportavano, infatti, le prime vittorie: dal terzo posto assoluto, alla durissima Cape Epic, con Porro e Ferraro, passando per le due maglie tricolore, quella Marathon di Porro e quella Under23  XCO di De Cosmo, fino alle due splendide medaglie,  un argento europeo ed un bronzo mondiale,  sempre dello strepitoso Samuele Porro. La gamma Scorpion di Pirelli conta attualmente quattro battistrada, specifici per le diverse consistenze del terreno: H compatto e scorrevole, M per terreni misti, S per terreni inconsistenti ed R (rear) polivalente.

Tecnologia portante, che sostiene le performance delle gomme e quindi degli atleti del team, la mescola SmartGRIP Compound: una formulazione sviluppata e prodotta dai tecnici della P Lunga su dirette richieste degli atleti del team, per avere alta resistenza alle forature ed un grip sempre ottimale, a prescindere dalle condizioni meteo, e per tutto il ciclo di vita dello pneumatico. Disponibile in 29” x 2.2 e 2.4, con carcassa LITE o rinforzata, la gamma Scorpion per il Country consta di ben 15 versioni, incluse le varianti colore Yellow e Classic. Porro e compagni, a seconda della disciplina e del percorso, utilizzeranno per le loro Trek Supercaliber e Top Fuel, sia la LITE sia la rinforzata, sempre nel colore giallo racing, come da tradizione della P Lunga sugli pneumatici destinati alle competizioni. Per il 2020 la Trek Pirelli punta ancora più in alto: la squadra mira non solo ai massimi titoli dell’XCM ma anche all’XCO, con i Mondiali e la seguitissima World Cup. Il programma è ambizioso e tiene in conto le Olimpiadi, sempre con focus l’XCO. Il primo impegno sarà la durissima ABSA Cape Epic, il prossimo 14 marzo.

pirelli.com